Vite in Titanio CST2

Le viti in titanio CST2 nelle misure da 6.5/8.0 trovano il loro impiego in tutti i distretti dove le tensioni e le forze scaricate necessitano l’applicazione di device particolarmente robusti e dedicati, che adempiano nel migliore dei modi a quelle che sono determinate complicanze cliniche.

Le CST2 subiscono un particolare processo di anodizzazione del titanio (Type II anodizing) che oltre a colorarle di grigio, conferisce particolari proprietà alla superficie della vite, agevolandone lo scorrimento attraverso il tessuto osseo ed irrobustendone lo strato superficiale (l’anodizzazione Type II aumenta la biocompatibilità del titanio e ne diminuisce l’osteointegrazione).

La vite CST2 è disegnata per essere autofilettante ed autoperforante facilitandone notevolmente l’inserimento anche attraverso la corticale più dura.

L’indicazione terapeutica di tale device incontra sicuramente i seguenti utilizzi:

  • fratture del collo del femore;
  • fratture sottocapitate di femore;
  • fratture intercondiloidee di femore;
  • fratture di piatto tibiale;
  • fratture dell’anello pelvico;
  • artrodesi di caviglia;
  • artrodesi subtalare;
  • lussazioni ileosacrali;
  • epifisiolisi della testa del femore.

Inoltre tutti i distretti anatomici laddove la qualità e la morfologia dell’osso prevedano l’utilizzo di una o più viti di tali dimensioni.
VITE IN TITANIO CST2 è un prodotto

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">HTML</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.